SeaCorridor: coordina le attività dei gasdotti Algeria-Italia | SeaCorridor

SeaCorridor

La società a governance paritetica Eni e Snam

per il coordinamento delle attività dei gasdotti TTPC e TMPC.

Chi Siamo

SeaCorridor gestisce il coordinamento delle attività commerciali e tecniche dei due gruppi di gasdotti internazionali che collegano l’Algeria all’Italia. Le tratte interessate sono i gasdotti onshore che si estendono dal confine tra Algeria e Tunisia fino alla costa tunisina, denominati sistema TTPC, (Trans Tunisian Pipeline Company), e i gasdotti offshore che collegano la costa tunisina all’Italia, denominati sistema TMPC (Transmediterranean Pipeline Company). SeaCorridor racchiude in un unico team di lavoro le competenze di Eni e Snam, con l’intento di valorizzarne in maniera sinergica le rispettive mission.

Leggi di più

TMPC Ltd

Scopri di più

Trasmed S.p.A

Scopri di più

Mariconsult SpA

Scopri di più

Samco Sagl

Scopri di più

TTPC SpA

Scopri di più

Scogat SA

Scopri di più

Sergaz SA

Scopri di più

I nostri obiettivi

Attraverso i nostri asset ed assieme alle nostre partecipate contribuiamo a valorizzare lo sviluppo di iniziative energetiche funzionali alla sicurezza degli approvvigionamenti di gas naturale in Italia e nel resto d’Europa. Intendiamo inoltre cogliere eventuali opportunità a favore della transizione energetica, con l’obiettivo di sostenere potenziali iniziative di sviluppo nella catena del valore dell'idrogeno, anche grazie alle risorse naturali del Nord Africa. La connessione Nord Africa-Europa rappresenta infatti, nel presente, una rotta strategica su cui fondare importanti politiche energetiche e, nel prossimo futuro, un asse fondamentale in un’ottica di progressiva decarbonizzazione a livello internazionale.

Leggi di più
Board SeaCorridor

Sergio Molisani

Presidente

Francesco Caria

Amministratore delegato

Giuseppe Peluso

Membro consiglio direttivo

Roberto Albergante

Membro consiglio direttivo